RI.Blog

Libero professionista salvo dai debiti

DATA PUBBLICAZIONE: 11 Marzo 2019
placehold
placehold

Un aiuto fattivo da Ri.Analisi per un libero professionista, agente di commercio nel settore mobili, che potrà finalmente ripartire e lasciarsi alle spalle i problemi con i propri debiti.

Il giudice del Tribunale di Treviso ha aderito alle richieste formulate nel ricorso da parte del soggetto indebitato, rappresentato dal professionista Ri.Analisi, e ha dichiarato aperta la procedura di liquidazione in data 08 marzo 2019.

La legge 3/2012 tutela anche i liberi professionisti sovraindebitati

Il soggetto che ha presentato ricorso vantava numerosi e importanti debiti con Banche, Agenzia Riscossione e debiti ereditari

Il Tribunale di Treviso ha ammesso la procedura di liquidazione, confermando al soggetto la possibilità di proseguire l’attività libero professionale in costanza di procedura di liquidazione. Il soggetto potrà trattenere una somma di 1.200 euro mensili per il sostentamento suo e della propria famiglia.

La sentenza precisa inoltre, ancora un volta, che i requisiti per l’accesso alla procedura di liquidazione devono essere tenuti distinti da quelli indicati dalla normativa per l’ottenimento dell’esdebitazione.  Ci si riferisce soprattutto al requisito di meritevolezza, che dovrà essere considerato solo al momento in cui la richiesta di esdebitazione, ovvero l'estinzione dei debiti residui, verrà formulata. 

Per i dettagli si rimanda al seguente decreto del Tribunale di Treviso.

Condividi su:
Categoria: Casi Concreti