RI.Blog

Recente procedura a Udine: grazie alla Legge 3/2012 paghi solo quello che riesci

DATA PUBBLICAZIONE: 13 Agosto 2018
placehold
placehold

Di recente il tribunale di Udine ha approvato una procedura di liquidazione ad un cliente di Ri.Analisi, a norma della Legge 3/2012, che aiuta i soggetti non fallibili ad uscire dal sovraindebitamento.

Il cliente (di cui non riveliamo le generalità per ovvi motivi di privacy), presentava una condizione debitoria piuttosto severa, con un ammontare di debiti pari a circa 470.000 Euro, derivanti da un’attività d’impresa (agente di commercio). 

Da circa due anni il nostro assistito ha un impiego fisso a tempo indeterminato, che gli garantisce un'entrata mensile costante di circa 1.100 Euro

Con il supporto professionale dei professionisti di Ri.Analisi, il cliente ha presentato correttamente la pratica di esdebitazione, per chiudere finalmente le proprie posizione debitorie.
Ricordiamo che se commetti errori e omissioni, non puoi più accedere ai benefici della Legge 3/2012. Per questo è consigliabile affidarsi a professionisti seri ed esperti.

Il giudice ha analizzato il caso ed ha approvato l'iniziativa del cliente, a conferma di come non vi siano margini di discrezionalità: in generale, in tutti i casi in cui sussistano le condizioni per l'applicazione della Legge 3/2012, il giudice approva sempre la proposta. 

In questo caso specifico, ha stabilito che su uno stipendio netto di circa 1.100 Euro, il cliente dovrà versare mensilmente alla procedura circa 300 Euro.

In questo modo il cliente potrà condurre una vita dignitosa e ritrovare la serenità, grazie ad una soluzione ragionevole per rimborsare i debiti e tornare a vivere una vita libera dalle preoccupazioni.


Contattaci senza impegno per sapere se puoi accedere alla Legge 3/2012, siamo presenti in tutta Italia.


Di seguito puoi scaricare il decreto del tribunale, ricco di ulteriori dettagli sul caso concreto appena presentato.

Condividi su:
Categoria: Casi Concreti