RI.Blog

Riduzione del debito e 30 anni di tempo per pagarlo: memorabile sentenza a Parma

DATA PUBBLICAZIONE: 9 Ottobre 2018
placehold
placehold

La Legge sul sovraindebitamento ha portato lo scorso luglio ad una sentenza storica a Parma, dove un consumatore si è visto ridurre notevolmente il proprio debito e in più, gli sono stati concessi 30 anni di tempo per pagarlo.

Una cartella esattoriale troppo onerosa è quella al di sopra delle reali disponibilità del debitore. In base ai redditi di quest’ultimo, il giudice può decidere di ridurre di molto l’importo dovuto e dilazionarlo nel tempo, come è accaduto a Parma.


Il caso del Tribunale di Parma

Nel caso specifico, il debito di 240mila euro, contratto da un consumatore per l’acquisto della casa, è stato ridotto di 80mila euro.
Ma ciò che ha più colpito in questa sentenza del tribunale di Parma è il tempo concesso per rimborsare i restanti 160mila euro; il debitore avrà infatti 30 anni per pagare quanto dovuto.

Con uno stipendio di 24mila euro annui, le rate mensili scendono a circa 300 euro, permettendo a questo consumatore di riacquistare la serenità perduta e salvare anche la propria abitazione.

Grazie alla Legge 3/2012 sono numerosi i vantaggi che si possono ottenere.
Per scoprire se il tuo caso può trovare soluzione con il nostro supporto, puoi fissare un primo incontro gratuito, che serve innanzitutto a stabilire se rientri nella normativa.
Nel 99,8 % dei casi da noi seguiti, la procedura ha successo e potrai così ritrovare la serenità perduta.

Condividi su:
Categoria: Casi Concreti